salta la barra  Homepage  Informazioni  Sede
Informazioni

La sede


Sala lettura
La sala lettura della biblioteca
Palazzo Roncioni venne edificato tra il 1751 e il 1766 probabilmente su progetto di Antonio Saller, successivamente modificato da Francesco Arrighi e Stefano di Rigo, che seguirono i lavori di costruzione.
Il palazzo presenta una facciata delimitata da due spigoli in bugnato; al piano terreno si aprono due ampi portali inquadrati da lesene e sormontati da elaborati cartigli di stucco (su disegno di Stefano Catani), protetti dai soprastanti terrazzini con parapetto a balaustra.
All’interno di particolare interesse sono: l’atrio di ingresso affrescato che ha in una nicchia una pregevole terracotta invetriata raffigurante l'arcangelo Raffaele e Tobiolo, opera di Andrea della Robbia e bottega; la volta della sala lettura impreziosita da un affresco opera di Luigi Catani (1789) raffigurante l’Ozio e la Sapienza (copia da Pietro da Cortona); sempre nella sala lettura da vedere sono le scaffalature lignee con colonne ioniche e due mappamondi del Cinquecento opera di Mercatore (Gerardo Kremer, 1512-1594).


© Copyright Biblioteca Roncioniana